Propongo il Coaching per le Famiglie, perchè?

Dopo aver fatto un corso di formazione per diventare Family Coach, ho riflettuto sul come proporlo alle Famiglie che seguono il mio sito e la mia pagina di Facebook. Perchè una famiglia o un componente della famiglia dovrebbe iniziare un percorso di coaching? Cosa offre di diverso dalle altre consulenze in genere? Di seguito vi propongo alcune informazioni sul coaching, sul modello che uso io e che ho provato sulla mia pelle.

IL COACHING E’ UN METODO CENTRATO SUL PRESENTE E SUL FUTURO PIU’ PROSSIMO

Il coaching a differenza di un lavoro di psicoterapia e di un lavoro personale e psicologico, non lavora sul passato, non è un metodo in cui si sta ore e ore e seduti a ripercorrere temi del passato, ricordi confusi per cercarne una implicazione o una interpretazione con il proprio presente. NO! Il cliente non sta cercando una guarigione emotiva o sollievi da un dolore psicologico. Il coaching lavora su quello che il cliente intende migliorare, modificare, creare oggi, concretamente nella propria vita. “Vorrei avere più tempo per me come donna, ma non so come fare”, “Vorrei riuscire a chiudere le relazioni nocive”, “Vorrei riuscire a fare uno sport ma non so come trovare il tempo”, “Vorrei riuscire ad essere più organizzata!”, “Vorrei coltivare una relazione più piena con mio figlio adolescente!”, “Vorrei smettere di fumare!”. Queste sono domande a cui il coaching può rispondere, ma non senza un duro allenamento…..

IL COACHING E’ ALLENAMENTO! ALLENAMENTO DURO! EH SI!

Il coaching nasce nell’ambito sportivo e il suo fine ultimo è sempre lo stesso, anche applicato ad ambiti familiari e relazionali. L’obiettivo è raggiungere un livello più elevato di performance, di apprendimento o di soddisfazione. Il coach aiuta e accompagna il cliente a definire i suoi obiettivi e a comprendere quali azioni servono per raggiungerlo e poi, come un vero allenatore, verifica che il cliente si alleni così come concordato in colloquio. L’obiettivo del coach è che il cliente raggiunga il suo obiettivo!

IL COACHING E’ SMART, CONCRETO, PERSONALE E NON FA PERDERE TEMPO!

L’allenamento serve per raggiungere gli obiettivi. E gli obiettivi del coaching sono ben definiti e costruiti in maniera tale che grazie all’allenamento siano raggiungibili. Il coaching lavora solo su questioni di cui il cliente ha pieno potere! “Vorrei vincere alla lotteria!” Mi spiace, ma questo non è un obiettivo che possiamo porci nel coaching. “Vorrei riuscire a trascorrere più tempo con i miei figli” Bingo! Si ci siamo! Da questa domanda possiamo iniziare a lavorare e ad allenarci! Iniziamo a lavorare su piccole azioni quotidiane e concrete che possono favorire un cambiamento nel cliente. Il coaching non fa cambiare l’altro, ma fa in modo che il cliente attraverso azioni concrete modifichi parte della sua quotidianità per raggiungere il suo obiettivo e in questo modo è l’ambiente che di conseguenza risponderà al suo allenamento e al suo cambiamento. Non perdiamo tempo in chiacchiere! Ci si conosce, si diventa partner nel raggiungere l’obiettivo che il cliente definisce, esploriamo il presente, la realtà che circonda il cliente e si definiscono tempi ed azioni! Facile no?

Come avrete capito quella del coaching è un’esperienza dinamica di lavoro su di sè, sul proprio modo di rapportarsi alla realtà, alle difficoltà della quotidianità, alla sua organizzazione e alle relazioni. Il lavoro è concreto, fatto di stimoli e fatto di esperienze ed azioni che sono palpabili. Il cliente si renderà immediatamente conto quando non sta navigando verso l’obiettivo, perchè la chiarezza, la concretezza, la linearità del coaching permettono di avere una direzione chiara e da cui non si può sfuggire.

Siete pronti a questa sfida? allora non vi rimane che contattare il vostro Coach!

Servizi per le Famiglie, il Vostro allenatore, vi sta aspettando a Como e via Skype in tutta Italia!

Informazioni su Laura Manzoni

Consulente socio- familiare Mediatore Familiare Coordinatore Genitoriale Assistente Sociale Privato
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *